vecchia

A metà quaresima, è tradizione "bruciare la vecchia" cioè mettere al rogo tutte le cose brutte e cattive della nostra società e della vita. Il fantoccio, che normalmente rappresenta una vecchia strega, subisce un regolare processo al termine del quale viene letta la condanna per tutti i delitti di cui è stato caricato.

Anche quest’anno è stato chiesto ai ragazzi del CSE di costruire il fantoccio dalle sembianze di vecchia strega e in queste settimane i ragazzi saranno impegnati con carta, stoffa e tanta creatività per soddisfare la richiesta. Come ogni anno cercheremo di stupirvi con la “vecchia” più bella mai vista prima… al via i lavori!

Il 27 marzo a Edolo è previsto il rogo della vecchia,nel frattempo vi terremo aggiornati sui lavori!