ZEUS! READING MUTANTE

Bando cultura 2010 - Fondazione della comunità Bresciana

Il progetto Zeus! Reading Mutante si poneva un obiettivo importante: diffondere e rendere fruibile ad un pubblico ampio l’esistenza e la peculiarità del vivere, pensare e agire di persone altrimenti impossibilitate a farlo a causa della propria disabilità o del contesto effettivo e culturale nel quale vivono; con orgoglio possiamo dire di averlo raggiunto. Il Reading teatrale si è rivelato prezioso strumento di comunicazione e veicolo di cultura, trovando sul palco una nuova forma espressiva, altra rispetto allo scritto della rivista e allo stesso modo, se non maggiormente, efficace. Durante il tour (5 tappe) ci si è resi conto di come lo spettacolo desse davvero vita al contatto, alla comunicazione, al reciproco coinvolgimento e stimolo fra due realtà diverse, le persone con disabilità e il mondo esterno. Partendo dalla rivista, già valido strumento di comunicazione, si sono trovate e create importanti occasioni di coinvolgimento in luoghi fino a quel momento impensati. Gli spettacoli nei teatri hanno dato vita ad una perfetta sinergia fra gli attori disabili e i professionisti coinvolti (attore, musicisti, fonici, etc); il pubblico ha colto il messaggio culturale sotteso e ha contribuito a creare importanti occasioni di visibilità. Le connessioni create durante gli spettacoli hanno inoltre portato la rivista fino alla Biennale di Venezia grazie alla copertina realizzata da Alessandro Busci (Zeus! è ora disponibile a Venezia presso il bookshop di Electa all’Arsenale, su Riva degli Schiavoni all'info point del Padiglione Cubano e all'Isola di San Servolo. La Rivista è anche a Milano da Pigr in via Clusone). Per il futuro le nostre aspettative sono grandi: coltivare collaborazioni con le realtà più diverse per garantire continui stimoli allo spettacolo, far conoscere la Rivista e veicolare sempre meglio il senso del nostro lavoro. Per saperne di più scarica il progetto completo.